La ricetta dei Papassini o " Sos Papassinos " ♥

Tradizoni Sarde tramandate

I papassini o " Sos Papassinos " con l'uva passa e la glassa sopra
I papassini o "Sos Papassinos" con l'uva passa e la glassa sopra

Come tradizione nella mia famiglia prepariamo per la festa di Ognissanti un dolce tipico chiamato "Papassino" e per noi meglio conosciuto in dialetto sardo come "Papassinu".

La festa di Ognissanti, nota anche come "Tutti i Santi", è una solennità che celebra la gloria e l'onore di tutti i Santi. La festa cattolica cade il 1°novembre , seguita dal 2° novembre la commemorazione dei defunti.

Perciò a fine ottobre iniziamo con la preparazione di questo meraviglioso dolce.

Il nome papassini o "Sos Papassinos" deriva dal vocabolo papassa o pabassa che in lingua sarda significa uva sultanina.

In ogni paese della Sardegna viene preparato questo dolce, esistono diverse ricette e gli ingredienti cambiano in base alla regione storica, ma l'ingrediente principale rimane l'uva passa.

Nella parte meridionale dell'isola vengono aromatizzati con ingredienti quali cannella e vaniglia, mentre nella parte settentrionale prevalgono le scorze di arancio e di limone insieme ai semi di finocchio selvatico.

L'aerea in cui vengono prodotti maggiormente è il centro sardegna.

 

 

Gli ingredienti per la ricetta ben posizionati
Gli ingredienti per la ricetta ben posizionati

Oggi vi propongo la nostra ricetta di famiglia:

Gli ingredienti  per la realizzazione dei Papassini sono:

-1 kg di farina 00

-6 uova

-500 gr di zucchero

-200 gr di strutto

-1/2  bicchiere di latte

-25 gr di ammoniaca per dolci

-2 bustine di vanillina

-2 bustine di lievito ( noi usiamo solo Bertolini)

-Buccia grattugiata di limone  q. b.

-2 bustine di uva passa o in alternativa si può rivisitare con mandorle tritate, noci tritate o fichi.

 

Mentre per realizzare la cappa si utilizzano:

Tre chiare d'uovo che  si montano a neve e si aggiunge delicatamente 500 gr di zucchero a velo.

Si mescola bene il tutto e si spalma bene la cappa con un coltello da cucina sopra i papassini.

Sopra si fanno cadere a pioggia i diavolini colorati.

Il procedimento per la realizzazione è molto semplice, ma va seguito con attenzione per far si che vi escano bene.

Inanzitutto dentro una ciotola capiente si sbattono le uova ( manualmente con una frusta o con lo sbattitore elettrico), si unisce lo zucchero e si aggiunge piano piano la farina , poi lo strutto, il lievito e la vanillina.

Nel mentre fate scaldare il latte con dentro l'ammoniaca ed una volta che sarà tiepido sarà aggiunto al composto, viene aggiunto per ultimo il limone e l' uva passa.

Dopo di che si inizia a mischiare tutto limpasto e si inizia a lavorarlo, vi consiglio di portare il composto fuori dalla ciotola 

su una bella base larga di legno, affinchè si faciliti la lavorazione.

Come potete vedere nelle foto sottostanti le mani di mia mamma all'opera ♥

Gli ingredienti vengono mischiati
Gli ingredienti vengono mischiati
Si lavorano tutti gli ingredienti mischiati su una base larga di legno
Si lavorano tutti gli ingredienti mischiati su una base larga di legno
Lavorazione del composto con diversi massaggi
Lavorazione del composto con diversi massaggi

Quando il composto diventa compatto si tagliano diversi pezzi che ad uno ad uno vengono allungati come dei grandi grissini e appiattiti con le mani o con l'aiuto del matterello. Dopo di che il primo pezzetto si taglia e si mette via nell'impasto e con un coltello buono, si iniziano a tagliare in diagonale  i papassini a forma di rombo, possibilmente si cerca di conferire la stessa forma per tutti.

 

 

L'intaglio del Papassino
L'intaglio del Papassino
Si da la forma piatta al Papassino
Si da la forma piatta al Papassino

Una volta preparati i nostri papassini li disponiamo sopra la taglia con sotto la carta da forno per non farli appiccicare e li inforniamo a 180 °/200 ° per una decina di minuti. Li leveremo dal forno quando saranno croccanti e fragranti al punto giusto.

Pronti da infornare
Pronti da infornare
Papassini sfornati
Papassini sfornati

Una volta che i papassini si raffrederanno li ricopriremo con la cappa bianca e i diavolini. I diavolini vanno messi subito appena si mette la cappa affinchè aderiscano bene sopra. I papassini con sopra la cappa andranno messi  su un piano separati e non sovrapposti, per far  in modo che possano asciugare bene.

Papassini  che asciugano completati con cappa bianca e diavolini
Papassini che asciugano completati con cappa bianca e diavolini

Il risultato finale lo potete vedere nella foto sottostante.

I papassini  o  "Sos Papassinos" sono pronti per essere mangiati ♥

Papassini o "Sos Papassinos" pronti per essere mangiati ♥
Papassini o " Sos Papassinos " pronti per essere mangiati ♥

Spero che questa ricetta  di mia mamma vi possa tornare utile ♥

Avete mai preparato i Papassini? Avete qualche ricetta particolare? Vi piace questa ricetta? Fatemi sapere.. ci conto!

A presto,

 

seresweetlove♥