Sai che mi puoi trovare anche su

21 Button?

Spero ti piaccia il mio profilo :)

 

 

                                                 

♥ Seguimi ♥


Scarpe Primavera - Estate 2018

Modelli di tendenza ♥

Shoes trend primavera estate 2018
Shoes trend ♥

Tempo fa vi ho parlato in un mio articolo delle tendenze di abbigliamento Primavera- estate 2018 ,oggi invece vorrei  mostrarvi la tendenza delle scarpe Primavera-estate 2018 ♥ 

Guardando riviste e sfilate di moda ho stilato una serie di scarpe che andranno per la maggiore in questo bel periodo caldo che ci aspetta Ho cercato di raggruppare le dieci calzature Must have e di tendenza del 2018.

Dimenticate le comode e semplici ballerine tanto amate da molte per la loro comodità e versatilità, quest'anno andranno per la maggiore le Mules, che già l'anno scorso avevano fatto la loro comparsa. Vi lascio qualche immagine per avere le idee chiare del modello qui sotto ▼

In maniera inaspettatata ritornano per questa Primavera-Estate 2018 gli stivaletti da indossare esclusivamente la sera, specialmente quelli da cowboy, che personalmente reputo orrendi e indossabili per l'estate, anche perchè il piede ha bisogno di respirare. Ma gli  stilisti  la pensano diversamente sopratutto Ck che ha deciso di lanciarli nelle sue sfilate 2018.

Un altro modello di stivaletto morbido che si userà in questa bella stagione 2018  ▼

Stivaletti morbidi  primavera-estate 2018
Stivaletti morbidi primavera-estate 2018

Troviamo le scarpe in Pvc trasparente che sono fra le più gettonate in questa stagione calda 2018, vi mostro qualche esempio quà sotto ▼

Un must have già presente nelle sfilate di Balenciaga l'hanno scorso e assolutamente riconfermate da diversi stilisti, troviamo le scarpe "effetto-calzino". Un altro stile che personalmente non adoro. Vi mostro qualche esempio ▼

Un modello scoperta di quest'anno, saranno le "Bebè", più note con il nome di "Mary Jane" graziose e delicate scarpette che ricordano i tempi di quando eravamo piccole. Tutte o quasi tutte abbiamo avuto da piccole questo modello.

Si potranno scegliere di qualsiasi tessuto e colore, ma quello che andrà per la maggiore sarà la zeppa in paglia.

Vi lascio qualche immagine sotto ▼

Un modello di scarpa che rimarrà sempre in pole position sarà sempre quello con il tacco. Questo classico modello rende più femminile qualsiasi donna, regala qualche centimetro in più e dona molta sensualità e sicurezza a chi l' indossa ♥ 

Ne troviamo di diverse altezze, colori e tessuti... Quindi come sempre una vasta scelta per tutti i gusti.

In questa bella stagione non potevano mancare i sandali che lasciano respirare i nostri piedi e inoltre rendono il nostro stile unico e glamour. Vi mostro anche in questo caso qualche esempio della tendenza di quest'anno ▼

Le sneackers come in ogni stagione hanno sempre il loro posto d'onore in quanto versatili, comode e stilose. Vi mostro alcuni esempi di questa Primavera- estate 2018 ▼

Per finire in bellezza voglio mostrarvi una tendenza molto fashion e accattivante per tutte le donne che vogliono osare, le scarpe con stampe foulard  marine e barocche di Versace.

Stampe foulard per le scarpe di Versace collezione Primavera -estate 2018
Stampe foulard per le scarpe di Versace collezione Primavera -estate 2018

Come avete potuto vedere c'è ne per tutti i gusti e la scelta e davvero ampia fra i più noti brand a quelli meno noti. 

Avete già individuato un modello che vi piace? Che ne pensate delle scarpe di questa collezione Primavera -Estate 2018?

Fatemi sapere sono molto curiosa...

A presto,

 

seresweetlove


Tendenze Primavera - Estate 2018

Colori caldi ♥

Le capitali della moda per eccellenza, quali Milano - New York - Parigi e Londra, hanno già sancito nelle loro sfilate quale sarà la moda per la nostra Primavera -Estate 2018.

E' molto interessante osservare le sfilate e i mood di tendenza perchè oltre gli stilisti che ispirano moda ci sono anche i fashion blogger, gli influencer e le celebrità che portano novità con i loro outfit che diventano anch'essi d'ispirazione.

Questo mondo è davvero interessante e se lo si osserva di continuo e con passione, si possono notare anche le diverse sfumature che fanno tendenza, così da poter mantenere il nostro stile ispirandoci comunque al mood e trend del momento.

Proprio per questo la frase che amo di più e identifica il mio lifestyle  è proprio questa:

Se siete amanti dei colori più scuri, come il nero, per quest'anno dovrete rassegnarvi in quanto i veri colori trend sono le tonalità più calde. Uno dei colori che ha fatto da padrone durante le sfilate è il giallo, sia per il giorno che per la sera.

Diverse sfumature di giallo dal più chiaro al più acceso hanno sicuramente dettato la tendenza del momento, insieme alle tonalità pastello del verde, del celeste, del rosa sino alla tonalità del lilla e del bellissimo e intramontabile rosso.

Diciamo che fra questi colori caldi uno dei miei preferiti è il rosso sia per l'abbigliamento ma sopratutto per accessori e make up... Love red 

Quest'anno gli accostamenti di colore che vedrete più spesso e che faranno tendenza sono il giallo e il verde, il rosa e rosso. Combinazioni che andranno dalle tonalità pastello a quelle più strong, per la gioia delle amanti dei colori più accesi.

La tendenza di quest'anno 2018  vede la donna più romantica, quindi si accosta  uno stile più sobrio e bon tonAdorooo

Si da molto spazio alle stampe floreali pastello e ai pizzi e merletti, riprendendo lo stile vintage.

Questo stile semplice e bon ton mi rappresenta molto e lo adoro, presente ma non eccessivo, quindi molto bilanciato e non risulterà pacchiano. Direi davvero femminile

Sfilata primavera- estate 2018 molto femminile e Bon ton
Sfilata primavera- estate 2018 molto femminile e Bon ton

Altre tendenze protagoniste per questa Primavera- Estate 2018 saranno:

 

Il Marsupio

Protagonista must-have delle sfilate 2018 si propone in diverse versioni. Troviamo quello sporty-chic o in tessuto stampato, quello sofiscato in pelliccia o morbida nappa.

Accattivante e allo stesso tempo rende molto glam qualsiasi tipo di outfit voi indossiate. Vi mostro qualche esempio qui sotto  per avere più chiara l'idea del marsupio di tendenza 2018 ♥

La Tuta

Viene riproposta come capo trend nella collezione Primavera-Estate 2018 . Viene usata come capo versatile tra il semplice e allo stesso tempo stiloso. Per comodità è stata riproposta con aperture davanti e non dietro, con zip e bottoni.

Dal tessuto al denim , dalla gamba stretta a quelle di pelle, velluto e popeline. Davvero molto interessante questa rivisitazione della tuta, vi metto sotto qualche immagine per farvi un'idea ♥

Gonna a tubo

Conosciuta come la gonna di altri tempi che copre le gambe ma allo stesso tempo dona sensualità e femminilità. La ritroviamo nel trend 2018, molto trendy sarà indossarla in pelle, maculata, spillata e pitonata.

Viene abbinata rigorosamente  a ballerine basse  con scollo stretto o scarpe con tacco midi bon ton.

Vi mostro sotto qualche esempio di gonna a tubo ♥

Abito Lingerie

Un abbigliamento a tratti anni '80 a tratti vittoriano. Molto sexy e allo stesso tempo femminile. Tutto realizzato con pizzo, merletti, plissè e ricami. Il gioco di trasparenze vedo e non vedo provoca malizia e allo stesso tempo eleganza in un solo capo. Un capo davvero interessante per  esaltare la propria femminilità.

Vi mostro qualche immagine sotto ♥

Le piume

Le piume in questa Primavera-Estate 2018  le ritroveremo spesso come dettagli di abiti, borse, maglie regalando un tono più selvaggio al look.

Personalmente non le adoro, ma per le amanti di look grintosi e un pò selvaggi potrebbero essere  un' alternativa a questa tendenza semplice e bon ton di quest'anno. Vi mostro qualche foto per darvi l'idea qua sotto.

Stampe floreali

Un'altra tendenza di questa stagione saranno sicuramente le stampe floreali su abiti, maglie, borse, pantaloni. Donando ai nostri outfit più romanticismo e allo stesso tempo colore. Vi mostro qualche immagine sotto .

Le Calze

Le calze in questo trend 2018 avranno finalmente un ruolo fondamentale nell'abbigliamento, saranno un tratto distintivo per diversi outfit. Possono essere indossate sotto trench lunghi o abiti corti, con scarpe basse o alte, l'importante siano in evidenza. Per un'amante delle calze è una tendenza davvero interessante per potersi sbizzarire con colori e modelli♥

Vi mostro anche in questo caso degli esempi .

Costumi interi

Il costume intero ha spopolato l'anno scorso, ma quest'anno fa parte del nuovo trend 2018 con una variante. E' stato riproposto stile anni'50 con il classico cinturino in vita davvero fashion e stile anni '80 molto sgambato per le più temerarie.

Vi mostro qualche esempio sotto.

Altre tendenze che non sono una novità per questa Primavera-Estate 2018  ma bensì una riconferma sono i meravigliosi trench.

Si riutilizzano anche quest'anno gli accessori in rafia, i glitter, i ricami floreali tridimensionali, il denim e le giacche anni '80.

Insomma una tendenza molto varia e a largo spessore di scelta.

Come avete potuto leggere e vedere dalle immagini  un trend-mood davvero interessante per gli amanti della moda e delle nuove tendenze.

Da quando sono piccola amo ricercare quali saranno i nuovi trend del momento per poterli  poi rivisitare seguendo il mio stile. Osservo le sfilate, seguo le fashion-week, leggo riviste e navigo su internet alla ricerca di ispirazioni nuove, mi confronto con persone competenti nel settore. Questo mi permette così, di poter avere una competenza più dettagliata e minuziosa sia nel trattare questi argomenti e condividerli, sia per cultura personale.

Quest'anno devo dire che ciò che è stato proposto dagli stilisti ed esperti nel settore è molto vicino al mio lifestyle e perciò sono davvero felice

A voi piace la nuova tendenza? Che ne pensate?  Avete qualche preferenza in particolare?

Fatemi sapere sono molto curiosa...

A presto,

 

seresweetlove ♥


Netflix mania ♥

Serie tv e film  in streaming a prezzi accessibili ♥

netflix

Oggi vorrei parlarvi di una delle scoperte mie e di mio marito degli ultimi mesi...Netflix ♥

Ne abbiamo sentito parlare, ma sinceramente non pensavamo una volta abbonati che ci potesse piacere così tanto e ci rendesse orgogliosi di aver fatto un acquisto intelligente e costruttivo.

Inanzitutto vorrei spiegarvi un pò cos'è netflix e come potete sfruttarlo al meglio ♥

Netflix è un abbonamento streaming che consente ai suoi fedeli abbonati di guardare un 'infinità di serie tv (create appositamente per Netflix e quindi in prima visione solo qui), film, documentari e molto altro dal vostro televisore, pc, tablet o smartphone.

Ogni mese vengono aggiunti nuovi film e nuove serie tv, la cosa bellissima e che non ci sono assolutamente interruzioni pubblicitarie :)

Nasce in America, nel lontano 1997 da Marc Randolph e Read Hasting, come attività di noleggio di DVD  e pian piano si sono evoluti,  infatti nel 2008  l'azienda ha attivato il servizio streaming  on line on Demand   accessibile solo su abbonamento.

Nel  2010 l'azienda  si è fatta conoscere espandendo  la sua offerta in altri paesi come Sud America ed E uropa  dove  c 'è stato il vero boom di abbonati. L'aver deciso di inserire produzioni originali ed esclusive ha permesso un raggiungimento rapido e proficuo di fedeli sostenitori e abbonati.

Nel 2013 l'azienda è entrata nel mondo della produzione presentando la sua prima serie "House of cards" ampliando in maniera notevole la produzione di serie tv e film originali.

Nel 2016  ha pubblicato circa 126 serie e anche film originali che nessun'altra azienda aveva mai pubblicato sino ad ora.

In Italia approda  per la prima volta  il  22 ottobre 2015 ed è stato già un gran successo anche qui.

Si possono guardare film e serie tv in streaming legalmente, pagando un semplice ed economico abbonamento mensile.

Come funziona

Si può provare Netflix il primo mese gratuitamente, già questo è utile per capire se può interessarvi o no. Noi abbiamo fatto così e neanche finito il mese di prova abbiamo subito deciso di abbonarci. In realtà non abbiamo fatto granchè, una volta che il mese gratuito è finito abbiamo lasciato proseguire in automatico l'abbonamento mensile. Ricordatevi che prosegue fin che voi volete e potete cancellarvi in qualsiasi momento senza penali o obblighi. Anche questo un punto a loro favore ♥

L'abbonamento come vi ho già detto è mensile e parte dal giorno della vostra registrazione, togliendo il mese gratuito, partirà il mese successivo al combaciar della data.

La registrazione Netflix Italia può essere effetuata dal sito https://www.netflix.com/it/   inserendo i propri dati e quelli della carta di credito attiva. Pian piano seguendo i semplici passaggi potete sottoscrivere l'abbonamento.

 Esistono tre piani di abbonamento che ognuno può scegliere in base alle proprie esigenze:

  • Piano base- Si può vedere su uno schermo alla volta (qualità video normale)
  • Piano standard- si può vedere contemporaneamente in due televisori (qualità HD)
  • Piano Premium - si può vedere contemporaneamente su ben 4 televisori (qualità 4K che è indicato per chi ha la tv in 4K altrimenti non ha senso attivarlo)

Poi esiste un quarto piano di abbonamento ma non qui in Italia, ma bensì in America dove ci si può abbonare al piano solo Dvd o aggiungere il piano Dvd al piano streaming attuale. 

I prezzi variano ovviamente in base al piano che scegliete, noi ad esempio abbiamo scelto il piano standard è paghiamo intorno alle 11 euro. Mentre il piano base viene a costare intorno alle 8 euro e quello premium intorno alle 14 euro.

Come potete vedere i prezzi sono veramente ottimi per l'alta qualità del servizio che viene offerta.

Poi vi suggerisco se avete amici o parenti interessati di prendere il pacchetto assieme così da dividervi la spesa è pagare ancora meno :).

Film e serie Tv

tv che mostra serie tv netflix

Sia i film che le amatissime serie tv, molte in esclusiva per Netflix, sono adatte a soddisfare qualsiasi gusto personale.

Nel catalogo  possiamo trovare  circa 2700 contenuti suddivisi tra film, serie tv, documentari , contenuti per bambini e contenuti originali. Di serie tv  ( le nostre preferite) ne troverete circa 500  composte da più stagioni ed episodi. Vengono aggiornate costantemente e in base alle vostre ricerche e a ciò che guarderete vi verrà puntualmente consigliata una serie o un film adatto ai vostri gusti. Come ho già detto prima, ma lo ripeto in quanto lo reputo davvero importante, non verrete interrotti da nessuna pubblicità. Potete trovare  anche serie e film per bambini, oltre che i classici  per adulti e gli originali di Netflix ♥

I programmi possono essere riprodotti, messi in pausa e riguardati quando volete senza nessun  tipo di vincolo. Fantastico vero?

Dispositivi per lo streaming

Il software di Netflix permette di guardare sin da subito i contenuti disponibili utilizzando qualsiasi dispositivo connesso ad internet su cui è istallata l'applicazione Netflix, incluse Smart Tv, lettori per streaming, console per videogiochi,  smartphone, tablet e pc. In alcuni casi l'App Netflix è già precaricata se no basta semplicemente scaricarla.

Se dovreste avere problemi sulla configurazione, anche se non credo perchè è facile fare tutto, potete guardare il loro centro di assistenza.

Le nostre serie preferite

Ebbene si anche noi siamo diventati dipendenti da Netflix ahahah 

Vorremmo  consigliarvi alcune serie che secondo noi valgono la pena di essere viste :

  • The 100-   genere post apocalitico, drammatico, azione, fantascienza e avventura 
  • Under the Dome-  genere fantascienza, drammatico, horror
  • Black Mirror-  genere fantascienza, drammatico, satira, antologico, thriller
  • The OA- genere drammatico, fantascienza , fantasy
  • Dark - genere drammatico, thriller

Quella che stiamo guardando in questo momento e che stiamo per completare è " La casa di Carta" che consigliamo di guardare assolutamente e vi do una chicca, ci sarà a breve la seconda stagione sicura  ♥

Tutte queste serie fanno parte delle nostre preferite, oltre a rendere partecipe chi guarda sono anche molto costruttive ed educative in quanto hanno sempre da insegnare qualcosa ♥

Se volete guardare serie e film intelligenti e non i classici programmi trash che la nostra tv italiana ci sta regalando in questi ultimi anni vi consigliamo di dare la possibilità a questo servizio di farsi conoscere e sono certa che farete anche voi l'abbonamento♥

Nel mese di febbraio ne vedremo delle belle in quanto ho letto ci sono diverse serie e film in pubblicazione tra cui la serie dedicata alla Juventus e una delle pellicole di film italiani molto amate che ha raggiunto forti incassi  "Lo chiamavano Jeeg Robot", vedremo se su Netflix  un film italiano riuscirà ad ottenere stesso successo  dei suoi concorrenti...Noi ci speriamo ♥

Voi conoscete Netflix? Anche voi fate parte degli abbonati e devoti Netflix? Avete serie o film da consigliare che non ho citato?

fatemi sapere sono molto curiosa... Ci conto!

A presto,

 

seresweetlove♥


Storia e curiosità dei Jeans ♥

Un idea che rivoluzionò la moda

levi strauss jeans forbici idea rame

Il  jeans è il capo di abbigliamento più venduto al mondo.

Lo sapevate?? ♥

I Jeans hanno fatto la storia di intere generazioni in quanto essendo un'abbigliamento casual viene portato sia dai giovani sia dagli adulti.

La primogenitura in fatto di fabbricazione viene ricondotta storicamente alla città di Genova in virtù della forte tradizione tessile che fin dal medioevo aveva riconosciuto questo luogo come centro di esportazioni di manufatti tessili, come i velluti di Zoagli,  realizzati come materie prime locali o importate come la lana, il cotone , il lino e fustagno.

Già nel XV secolo a Chieri  si  produceva un tipo di fustagno blu che veniva esportato dal porto antico di Genova.

Questo "tessuto blu"  veniva utilizzato per creare i sacchi per le vele delle navi e per  coprire le merci  in  porto.

Considerando che all'epoca i tessuti prendevano il nome del luogo di produzione, si ritiene che il termine blue- jeans in inglese derivi dalla parola "bleu de Gènes" ovvero blu di Genova in francese.

Insomma sembra che la sua trasformazione si evince nella città di Genova.

Altre testimonianze dicono che i pratici e resistenti pantaloni o come venivano chiamati all'epoca calzoni da lavoro in tempo antico erano cuciti con la tela di Nimes ( de nimes e poi demin ) di color  indaco  utilizzati dai marinai genovesi.

Il termine  in  lingua  inglese  jeans è utilizzato sin dal 1567, l'anno in cui si iniziò l'esportazione di questo materiale.

 

Levi strauss ideatore bianco e nero fondatore
Levi Strauss

Alcuni storici fanno risalire la loro comparsa più marcata nel maggio del 1873, il giorno in cui Levi Strauss ottenne il brevetto insieme al suo sarto  Jacob Davis,  con cui entrò in società per la creazione dei blue jeans. In seguito della scoperta dell'oro in California Levi Strauss per  vendere i capi d'abbigliamento utili per i cercatori d'oro fondò a San Francisco la Levi Strauss & co .

 

 

Fondazione dell'azienda Levi Strauss 1853
Fondazione dell'azienda Levi Strauss 1853
modello 501 etichetta jeans levi strauss

Oggi il modello Levi Strauss con il marchio " Levi's" è il mitico modello 501, l'azienda con la quota maggioritaria di vendita di jeans del mondo.

Jacob Davis foto bianco e nero del sarto
Jacob Davis

Il moderno jeans denim fu inventato nel 1871 dal sarto Jacob Davis, che aggiunse al tessuto i rivetti in rame  per rinforzare maggiormente i punti soggetti ad usura, come le tasche che venivano spesso riempite dai ricercatori con le pepite d 'oro. Finalmente nel 1873  con la conferma del loro brevetto iniziarono in esclusiva a produrre i jeans di forte cotone che divennero la divisa ufficiale degli operai della ferrovia transamericana, "dei miners" e dei cowboy .Il primo modello aveva  cinque tasche.

A partire dal 1890  quando il tessuto in jeans diventa sinonimo di pantalone è il tessuto di denim , scaduto il brevetto chiunque poteva realizzare calzoni simili.

I più noti sono stati Harry David Lee e C.C. Hudson che oggi sarebbero le rispettive marche lee e Wrangler.

Sempre nello stesso anno venne aggiunto il taschino per l'orologio e le monetine. 

Nel '900 i jeans oltre che essere usati per lavoro acquisiscono pregio è diventano un vero e proprio indumento di moda.

Dopo la seconda guerra mondiale i jeans arrivano in Europa grazie al turismo americano e alle truppe vincitrici americane che durante il tempo libero li sfoggiavano. Nel 1959 vennero commercializzati i primi Levi's e nel 1962, la Blue Bell ,  oggi Wrangler, aprì la sua prima fabbrica in Belgio. Nel 1964 iniziò a funzionare, sempre in Belgio, la fabbrica dell'attuale Lee.

Nelle Fiandre sempre in Belgio, aprì anche la Levi's Strauss.

Il mondo giovanile fu conquistato  dai  jeans color blu scuro con l'arrivo del cinema e dei suoi miti, ricordiamo James Dean in  "Gioventù Bruciata" con i suoi  jeans blu scuro, con la giacca a vento rossa, t-shirt  bianca e sigaretta.

Oppure ricordiamo Marlon Brando con i suoi jeans neri levi's 501 button fly nel film "il Selvaggio" in sella alla sua motocicletta e giubottino in pelle nero. L'elenco di personaggi che fecero moda furono tanti e la moda dei jeans si faceva sempre più costante. 

James Dean in "Gioventù Bruciata" foto bianco e nero
James Dean in "Gioventù Bruciata"
Marlon Brando nel film "Il Selvaggio" foto in bianco e nero
Marlon Brando nel film "Il Selvaggio"

Lavanderia  Wash Italia di Berardo Lucci specializzata nel processo di lavorazione del denim
Lavanderia Wash Italia di Berardo Lucci specializzata nel processo di lavorazione del denim

Alla fine degli anni '60 Marty Friedman , proprietario di limbo, un negozio dell'east village di New York,  inventò l'effetto consumato dei jeans per accontentare la sua clientela hippy. Ancora oggi di moda.

Negli anni '70 la moda del jeans statico cambia e iniziano a delinearsi varianti , dal pantalone di jeans a campana, a tubo o sigaretta, attillato, versione vita alta, versione vita bassa ecc... Alcuni esempi li potete vedere nelle foto.

 

Negli anni '90  sono di moda le versioni vintage, che sanno di vecchio , scuciti, sdruciti e strappati sono quelli che attirano sempre più giovani all 'acquisto.

Le versioni più prodotte sono delavè , stone washing (lavaggio con pietra pomice), di biostone washing (lavaggio con degli enzimi), di sabbiatura (levigatura con il tessuto con la sabbia) e infine di spazzolatura automatica (intervento con spazzole abrasive).

Vi sono i jeans bucherellati, strappati ( noti come ripped jeans), aderenti (slim fit e skinny) e con quelli con le applicazioni inserite. Ci sono state varianti del taglio, taschino piccolo a sinistra anzichè a destra, chiusure lampo nelle tasche ecc...

Ecco alcuni foto di jeans  che hanno fatto la storia negli anni '90

Nel '2000 il "Jeans" diventa globalizzato,  si è aperto in maniera ufficiale e non più clandestina al mercato dei paesi dell'est e successivamente anche ai mercati asiatici e africani.

E' il primo capo globalizzato con gli innumerevoli modelli e versioni del denim.

Valido per tutte le classi sociali,  sesso,  età. 

Diverse fasce di prezzo permettono l'acquisto a tutte le fasce di reddito.

Il jeans diventa a tutti gli effetti uno stile di abbigliamento "Jeasweare", non solo pantaloni di jeans ma anche camicie, gonne, giacche ,capelli ecc... Inoltre viene utilizzato anche per oggetti come a partire nel 1973 nelle automobili. 

Ad oggi per la sempre più ricercata comodità si creano anche jeans non demin, adesso in fustagno, in twill, tra cui chinos che io adoro, in gambardine e in velluto.

Oltre  il  50% ad oggi del denim viene prodotto in Asia ( particolare Cina, Blangadesh, India), mentre il più attivo produttore di jeans è il Messico.

                                                                                                                                            CURIOSITA'                                                                                                                                                                                                                                                                                               ▼

 

- I primi jeans di Levi  Strauss erano di color marroncino cachi, una volta terminata questa stoffa gliene fu spedita una blu classica.

 

- Garibaldi essendo stato un marinario nella Superba, durante lo sbarco dei mille a Marsala,  indossò come tutti i garibaldini un paio di calzoni genovesi.

 

In america i jeans sono stati indossati come capo di moda sono negli anni '80.

 

Nel capoluogo ligure nel 2004 , a ricordo della nascita del tessuto, dagli studenti del liceo artistico hanno disegnato " un pantalone blu di Genova" di dimensioni Guinness dei primati, alto 18 metri, confezionato con seicento vecchi jeans e issato da un'alta  gru nel porto antico di Genova.

 

Per capire se un jeans è invernale o estivo bisogna pesarli, se pesa 280 grammi è leggero, se pesa in maniera molto superiore è sicuramente adatto per l'inverno.

 

I  jeans più grandi del mondo misurano 50 metri e li hanno cuciti nel 2009 gli studenti dell'istituto arabo di moda ( Tunisia).

 

Vi è piaciuto l'articolo sulla storia dei jeans? Sapevate le curiosità? Ne conoscete qualcuna che non ho citato? Fatemi sapere sono molto curiosa... Ci conto!

A presto,

 

seresweetlove ♥


Mood autunno-inverno 2017 : Colorato!

I nove trend del momento

 

Le sfilate di moda autunno  inverno 2017/18 hanno presentato dei colori molto accattivanti accantonando i classici colori sobri che ci aspettavamo con l’arrivo della stagione fredda.

Hanno voluto delineare la donna decisa e forte, senza dimenticare la sua femminilità.

Il velluto abbandona la sua anima regale per diventare sportivo, le stampe floreali diventano rock, ritorna lo stile oversize, il vedo e non vedo, maglioni molto colorati, le pellicce

(decisamente meglio se sono ecologiche ),

le frange, le maniche importanti.

Lo stile Dandy inglese fa da padrone, inoltre troveremo t-shirt con slogan di tendenza        (amatissime dalle giovanissime).

 

Nelle sfilate presentate a New York ,Milano, Londra e Parigi si cerca di seguire uno stile più adatto ai nostri tempi, dove la donna acquista maggior indipendenza in ambito lavorativo, ”la donna in carriera” viene così rappresentata da fantastici tailleur e pantaloni dando vita ad un nuovo ed interessante concetto di femminilità.

I colori che andranno in questa stagione per la maggiore sono 9:

 

Rosso corallo:

Un colore passionale e allo stesso tempo tutto femminile, chiunque noterebbe una donna vestita di rosso.

 

Viola:

Un colore anti età che non invecchia, associato anche ai frutti viola che combattono i segni dell’età che tutti dovremmo utilizzare nella nostra alimentazione, come tutti dovremmo avere un capo viole nel nostro armadio.

 

Rosa cipria:

Delicato e romantico, che rende qualsiasi donna sensuale e dolce con i suoi tessuti leggeri e i suoi dettagli preziosi.

 

Blu denim:

è stato identificato come un colore a sé , un tessuto adatto per la sua praticità e comodità per le donne che devono affrontare la quotidianità  di tutti i giorni.

 

Bordeaux:

Pensato per le donne che amano le tonalità scure ma allo stesso tempo col giusto compromesso della carica intensa del viola e del rosso. Viene associato alla donna che ama un buon vino.

 

Verde:

Diverse le tonalità di verde utilizzate dagli stilisti, Pantone l'ha eletto come il colore del 2017, sinonimo di passione e vitalità personale. Ha voluto  allontanarci dallo “stress” della quotidianità e ricondurci ad uno stato di “naturale rigenerazione”. Una tonalità molto giovane che persuade al rinnovamento.

 

Azzurro:

Rievoca con i suoi tessuti lucidi  le donne spensierate sotto il cielo estivo.

 

Giallo( senape):

S’impone molto in passerella donando alla donna un look total color.

 

Bianco classico :

Non può mancare in nessuna passerella il classico bianco, viene riproposto perché il charme ne fa da padrone in qualsiasi donna, donandole uno stile sofisticato e sensuale.

E ’iniziato il periodo dei completi sartoriali, capotti molto lunghi e abiti couture. 

 

Come si evince dal mio articolo,in questa stagione non ci annoieremo e potremo sbizzarrirci con diversi colori e look.

Voi come la pensate sulla tendenza del momento?Vi ispira?

Fatemi sapere…ci conto!

 

A presto,

 

Seresweetlove ♥


Ora come mi vesto??I capi indispensabili davvero

I miei dodici consigli

Come primo articolo non potevo non parlare del periodo di transizione che ci porta mille dubbi e grandi dilemmi su come vestirci per  via del tempo e per via delle nuove tendenze di stagione.

Come consuetudine arriva "Settembre" e l'inseparabile domanda su cosa indossare,e su quali capi  faranno maggiore tendenza nella nuova stagione autunno/inverno.

Quali saranno IN e quali saranno OUT...dilemma!!!

Sicuramente la maggior parte di voi si è posta queste domande almeno una volta, ma dai facciamo due… se non tre o qualcosa in più… nella sua esistenza!!!

Probabilmente la soluzione migliore per quanto mi riguarda è partire da una base, cioè avere già un guardaroba iniziale da cui partire e creare Outfit, capace di essere sempre versatile e a passo con la moda del momento senza perdere di vista il proprio stile.

Non bisogna avere un guardaroba alla “Paris Hilton” per essere vestite in maniera il più possibile diversa e fashion. Spesso ci ritroviamo tanti capi inutili che riempiono solo spazio e donano un senso di disordine nel nostro armadio. La soluzione? Fare pulizia e lasciare solo quello che reputiamo indispensabile. Sò già che molte di voi state pensando, facile a dirsi ma non a farsi…Errore!!!E’ solo una questione di buona volontà, perciò se non l’avete ancora fatto...Coraggio, è arrivato il momento!!

Partirei suggerendovi una mia lista di capi indispensabili e salva occasione che mi è sempre tornata utile nella mia vita quotidiana:

- un semplice paio di jeans

- un pantalone a sigaretta nero

- una camicia bianca

- maglia bianca a maniche corte tinta unita

- giacchina  nera elegante

- trench

- un buon cappotto

- cardigan

- tubino nero

- borsa nera

- decoltè

- scarpa sneakers bassa

 

Fra i miei 12 capi potete trovare un mix perfetto di Outfit da mettere in diverse occasioni facendo sempre una gran bella figura e da fare invidia a chi non sa neanche cosa vuol dire il termine Outfit e ugualmente si prodiga a farci credere di saperne di più di chi in questo mondo ci lavora da sempre.

Così in questo inizio  di stagione quasi autunnale riuscirete  con questi semplici ma indispensabili capi a cavarvela  alla grande in tutte le occasioni che vi si presenteranno.

Partendo da questa base non sarà difficile acquistare altri capi per perfezionare e rendere il vostro guardaroba più ricco ma non banale.

La banalità non deve esistere mai ,un consiglio che mi sento di darvi, visto che in primis lo seguo, è di mantenere sempre un vostro stile per non incappare  negli stereotipi della massa, è sempre bello riuscire a trarre dalla moda del momento, dalle persone che osserviamo e dalle nostra creatività  uno stile nostro che ci permetta di contraddistinguerci dagli altri.

Evitate acquisti dati dall’impulso e acquistate più  per necessità e voglia di migliorare ciò che magari avete già e sono certa che riuscite ad avere un armadio invidiabile.

Voi come la pensate su questo vasto argomento? Avete un vostro stile? O seguite uno stile in particolare?

Fatemi sapere…ci conto!!

A presto,

 

seresweetlove ♥