Il mio approccio con questo meraviglioso stile ❤

Shabby chic

libro bianco invecchiato con rose pastello

Molto spesso si sentono persone che parlano di stile shabby chic e ciò che viene detto in riguardo a questo meraviglioso  stile è fuorviato! In tanti credono che due lanterne e un cuoricino di legno  sia lo stile shabby, ma non è proprio così. Partiamo col definire la parola shabby, significa letteralmente invecchiato, logoro, usurato, mentre la parola chic significa come ben sappiamo raffinato,elegante. 

Gli arredi, i mobili e gli accessori sono invecchiati, più risultano usurati è più l’idea di interior design shabby prende forma.

La mia passione nasce anni fa sfogliando delle riviste di Interior design e rimasi incantata. Meravigliose cascine decorate in stile country chic e altre case/appartamenti  arredate con lo stile Shabby, all’epoca non sapevo granché devo essere sincera, ma la curiosità ne fece da padrona e iniziai ad informarmi ed appassionarmi.

Pian piano mi approcciai comprando qua e là oggettistica ,soprattutto Shabby chic, e “in punta di piedi” entravo a far parte di questo mondo osservando diverse persone esperte che ne parlavano e condividevano il loro modo di “rivisitare” oggetti vecchi ,mobili e tanto altro.

Lessi tantissime riviste e blog e guardai per diverso tempo video su YouTube che trattavano questo stile, devo dire mezzi di comunicazione eccellenti e di gran impatto per le mie ricerche e li consiglio tantissimo anche a voi se volete approcciarvi con tutto questo.

Troverete tanti articoli o video inutili, ma con impegno e tenacia e soprattutto con una gran selezione  sono certa che troverete ciò che fa per voi.

Lo stile shabby chic va proprio studiato secondo me per capirlo bene, nasce nell’ antica Gran Bretagna e prende ispirazione da vasti stili come quello ad esempio svedese e quello francese.

Il termine “shabby Chic” fu coniato per la prima volta dalla rivista “The World of Interiors” negli anni 80 e si diffuse  a macchia d’olio in tutto il mondo. Oggi è fra gli stili piu’ utilizzati..

Insieme a mio marito abbiamo arredato casa con questo stile acquistando mobili già pronti e rivisitandone altri per ottenere il famoso effetto invecchiato. Sono proprio orgogliosa degli acquisti fatti e del lavoro che abbiamo fatto,siamo un gran bel team assieme

Ricordatevi bene che se volete rivisitare  mobili o insomma ciò che vorrete riutilizzare per ricreare l’effetto shabby ,dev’ essere in primis vecchio e inoltre molto importante  bisogna ricordarsi che in base al legno e alle lavorazioni si ottiene un tipo di lavoro diverso, ad esempio un mobile piu’ avrà bugne, fregi e intarsi piu’ il suo effetto sarà sublime a differenza di un mobile lineare e moderno.

Così vi rendo bene l’idea;). Vi suggerisco di abbinare sempre degli accessori  come gabbiette, candele, cuscini in tessuto di lino, pizzo, merletti ecc.. daranno un tocco ancora piu’ shabby chic intorno a voi.Spero possa tornarvi utile questo articolo,ho cercato di essere sintetica è chiara per rendere l’idea al meglio.

Fatemi sapere se conoscete lo stile shabby chic, che ne pensate  e se avete consigli e idee da condividere…ci conto!

A presto,

 

seresweetlove♥