♥ La benedizione della sposa in Sardegna ♥

Un rito antico e suggestivo

Rituale tipico di "Ortueri" per la benedizione della sposa
La benedizione della sposa come usanza ad "Ortueri" ♥Foto di Maxlanoce

Amo scoprire ed ammirare le tradizioni e le usanze che la mia meravigliosa terra ci regala. Ogni paese ha la sua storia e i suoi modi di fare che rendono ancora più' magico e suggestivo il luogo.

Poco tempo fa una mia cara amica si è sposata e durante i preparativi pre -cerimonia ho assistito ad un rituale antico e magico per la sua delicatezza e suggestione.

Ho pensato che fosse stato meraviglioso condividerlo anche con voi♥

Questa usanza ha origini antiche nel nuorese, più' precisamente  ad "Ortueri", un'antico Borgo di origine medioevale, abitato da 1.155 abitanti.

Tutto inizia il giorno delle nozze con i preparativi della sposa nella sua stanza, dopo essersi preparata avviene la sua benedizione.

Solitamente questo rituale avviene nella camera da letto dei suoi genitori, o se lo spazio non lo permette come in questo caso, nella stanza più' grande e di primo utilizzo della casa, dove i parenti più' stretti e amici osservano il rituale in silenzio.

La sposa viene fatta mettere al centro o quasi della stanza, inginocchiata su un morbido cuscino bianco candido e sotto un meraviglioso tappeto sempre bianco.

Con la testa china aspetta la lettura della preghiera scritta a mano su pergamena.

La lettura viene fatta come usanza dalla madre o dalla madrina di battesimo, in questo caso dalla madrina, mentre i suoi genitori stanno al lato sinistro di essa insieme alla madrina che leggerà la benedizione.

Sul capo della sposina viene appoggiato un pane, detto "Pane Pesau"  e l'altro viene appoggiato vicino alle sue ginocchia,questo tipico pane viene  preparato a mano dai parenti più' stretti ,in questo caso le zie della sposa.

 

 

Tipico pane benedetto detto "Pane Pesau"
"Pane Pesau"
Pergamena contente la preghiera di protezione e prosperità per la sposa
Preghiera di benedizione e protezione per la sposa♥

Si procede con il segno della croce, e si inizia pronunciando il suo nome, (per ogni sposa si inizierà con la pronuncia del proprio nome) e poi si procederà con la lettura della sua benedizione e per il suo futuro sposo, per una vita serena e prospera per lunghissimi anni.

Dopo queste parole viene levato il pane dalla sua testa e viene preso il piatto contenente il riso, i petali e il grano benedetto e vengono versati delicatamente sul capo. 

In questo momento si pronunciano le frasi di augurio e benedizione in lingua sarda, molto importanti e ricche di significato.

Dopo di che la sposa si rialza e viene abbracciata e baciata dai suoi familiari più' stretti in segno d' amore e d'affetto.

Un rituale molto suggestivo che regala grandi emozioni non solo a chi lo vive in prima persona ma anche a chi lo osserva in silenzio.

Voi cosa ne pensate di questa benedizione per la sposa? Conoscete altre usanze e benedizioni particolari? fatemi sapere...ci conto!

 

A presto,

 

seresweetlove ♥