Perchè si festeggia il Carnevale?

Le sue origini  antiche ad oggi

Maschere di carnevale maschili e femminili
Maschere di carnevale

Il Carnevale è una delle feste più diffuse al mondo e ha origini molto antiche, proprio per questo ho deciso di documentarmi per saperne di più e condividerlo con voi ♥

Amata da grandi e piccini, definita la festa delle maschere, in quanto tutti possono indossare maschere diverse e fingere per qualche ora di essere il proprio personaggio preferito e amato.

Il carnevale si festeggia tra il periodo di marzo e aprile, sempre precedentemente alla Quaresima.

Il suo nome Carnevale deriva dal latino "Carnem Levare",  cioè "eliminare la carne" e si riferisce al pranzo che veniva svolto prima del priodo di astinenza e digiuno della Quaresima del martedì grasso. 

Una sorta di  purificazione e riconciliazione col  Signore. Da questo nasce  poi  l'abbuffata di dolci di carnevale tipica.

Il Carnevale è la festa tipica della tradizione cristiana anche se le sue origini sono molto più antiche.

Risalgono alle antiche feste pagane dove venivano utilizzate delle maschere che avevano lo scopo principale quello di allontanare gli spiriti maligni.

Con l'avvento del cristianesimo si persero questi riti religiosi e rimasero solo in forma popolare di divertimento.

Il mascherarsi indica lo strumento per la quale ci si può rinnovare, cambiare pelle e aspetto.

Travestimenti di carnevale sulla morte femminile sulla sinistra e maschile sulla destra
Travestimenti di carnevale sulla morte femminile sulla sinistra e maschile sulla destra

Tutta la baldoria, le urla, le risate rappresentano un vero e proprio mezzo di purificazione che in un certo senso esorcizzano la morte e allontanano gli spiriti malvagi e dopo di che si ritorna all'ordine e alla tranquillità.

 

La baldoria e il divertimento per il  carnevale
La baldoria e il divertimento per il carnevale

Già nel paleolitico le maschere utilizzate dagli stregoni erano molto brutte e ricche di sonagli e venivano utilizzate per scacciare via gli spiriti cattivi insieme alle urla e al rumore dei sonagli.

 

Maschera spaventosa per scacciare gli spiriti malvagi
Maschera spaventosa per scacciare gli spiriti malvagi

Nel periodo antico romano venivano svolti diversi cicli di feste popolari chiamate saturnali, in cui veniva invertito l'ordine sociale: gli schiavi erano liberi di festeggiare e fare banchetti concedendosi qualsiasi tipo di piacere e nel mentre venivano svolti diversi sacrifici per gli dei. Tutto questo viene ricondotto all'attuale carnevale di oggi.

Nel Medioevo e nel Rinascimento il Carnevale si evolve e arriva sino a tutte le corti d'Europa come forma di vero e proprio intrattenimento e divertimento ( danza, recitazione e musica).

Perciò da come si evince da ciò che vi stò dicendo le origini sono molto più antiche di quanto pensiamo, hanno un gran significato che spesso si sottovaluta presi dall'euforia della festa e del divertimento.

Oggi il Carnevale che conosciamo è una festa in attesa della Quaresima, ricca di divertimento e travestimenti con lunghe sfilate di carri allegorici e maschere, che spesso sono l'espressione del malessere e del disagio sociale che coinvolge la nostra attualità dalla politica al gossip ecc...

Carri allegorici  clown
Carri allegorici clown
Carri allegorici con caricature personaggi noti
Carri allegorici con caricature personaggi noti
Carri allegorici con caricature politici
Carri allegorici con caricature politici
Carri allegorici con caricature politici, chiesa e attualità
Carri allegorici con caricature politici, chiesa e attualità

In tutti i luoghi dove veniva e viene festeggiato tutt'oggi  il Carnevale, quando stava e stà per terminare la festa, cioè l'ultimo giorno, viene per usanza bruciato un fantoccio a forma di " Vecchia " o " Re ".

Una sorta di rito di fecondità e fertilità che veniva praticato sin dall'antichità per offrire agli dei un sacrificio in cambio di prosperità e abbondanza. In antichità i sacrifici erano veri, sia animali che umani, oggi si utilizzano dei simbolici fantocci che si dice che una volta dati al rogo possano distruggere definitavamente la stagione invernale, segnando l'arrivo della primavera con la rinascita della natura e della vita stessa.

Fantoccio di una vecchia dato al rogo
Fantoccio simbolico di una vecchia dato al rogo

In Sardegna ad esempio il Carnevale finisce con la distruzione del fantoccio del " Re " come auspicio di tempi migliori.

In ogni località della Sardegna prende nomi diversi ad esempio ricordiamo uno dei più importanti  di tutta l'Isola che prende il nome "Ghjòlglju" di Tempio.

L'immagine che vi ho messo sotto rappresenta proprio il "Re Giorgio" dato alle fiamme per la fine "De lu Carrasciali Tempiesu, uno dei più importanti e antichi carnevali svolti in Sardegna. 

Fantoccio del Re Giorgio dato al rogo a Tempio- Pausania
Fantoccio simbolico del Re Giorgio dato al rogo a Tempio- Pausania

Vi consiglio di andare a vedere questo meraviglioso Carnevale e le sue usanze almeno una volta nella vita in quanto merita davvero. Se vi interessa ecco il link del programma di quest'anno   http://www.carnevaletempiese.it/home.htm   

Vi lascio le date dei festeggiamenti del Carnevale 2018

  • Giovedì grasso : 8 febbraio 2018
  • Carnevale: 11 febbraio 2018
  • Martdedì grasso : 13 febbraio 2018
  • Mercoledì delle Ceneri : 14 febbraio ( inizio Quaresima)

Come avete potuto capire dal mio articolo il Carnevale si festeggia sia oggi che in passato per capovolgere l'ordine stabilito delle cose, purchè autorizzato, limitato e controllato nel tempo. Proprio per questo si usa il detto...

A carnevale ogni scherzo vale!

L'attrazione che si ha verso questa festa senza distinzione di età secondo me è proprio il fatto che in questi giorni si abbia la possibilità di smettere di indossare i panni abituali della propria vita e di assumere quelli di una maschera personalmente scelta da noi e non imposta da nessuno.

Il comportarsi in maniera totalmente diversa dal solito e potersi divertire  in maniera spensierata porta a grandi e piccini un maggior interesse e voglia di parteciparvi.

Insomma l'impersonificare un'altra vita, un altro modo di vivere e vedere le cose diverse (anche se per un lasso di tempo limitato) attrae molti e a maggior ragione se non si viene rimproverati di nulla (l'importante che si mantenga il giusto comportamento e non si superino i limiti di decenza, pudore e il rispetto per il prossimo).

Voi conoscevate il significato di questa festa? Festeggiate il Carnevale ? Avete già  scelto qualche maschera in particolare da indossare?  Fatemi sapere... Ci conto!

A presto, 

 

seresweetlove ♥