Perchè si festeggia la festa della mamma?

Origini e storia

La festa della Mamma è una ricorrenza civile diffusa e festeggiata in tutto il mondo e non solo in Italia.

Da tradizione  "la festa della Mamma" si celebra la seconda domenica di maggio, quest'anno cade il 13 maggio.

Le origini di questa festa sono molto antiche, risalgono al periodo greco-romano dove venivano festeggiate le mamme durante le diverse feste legate alle loro divinità femminili, simbolo di fertilità. 

Madre in epoca greco-romana simbolo di fertilità e amore
Madre in epoca greco-romana simbolo di fertilità e amore

Nel periodo medievale e rinascimentale venne un pò persa questa tradizione ma in epoca moderna venne interpretata in base allo stato o alla regione di riferimento. Tutti questi luoghi nonostante possano celebrare in maniera differente  questa ricorrenza, sono accumunati dal fatto che la Mamma è il perno della famiglia ed ha una rilevanza fondamentale all'interno della stessa

La storia in epoca moderna:

 

La festa della Mamma fu introdotta in epoca moderna in due tempi diversi, il primo nell'800 e l'altro nel 900.

Negli anni '60-'70  la pacifista americana Ann Reeves Jarvis e sua figlia Anna, dopo la guerra civile americana, proposero diverse feste della mamma mirate ad ottenere amicizia e tranquillità fra le mamme dei Nordisti e Sudisti.

Giornate conviviali di festa e picnic. Nel 1870 invece negli Stati Uniti la pacifista Julia Ward Howe  propose il "Mother' s day" come istituzione, per far riflettere l'inutilità della guerra e diffondere la pace nel mondo, esortando le donne ad essere pienamente attive in questa  "battaglia"  finalizzata per la pace. Dopo la morte di Ann Reeves Jarvis, sua figlia Anna continuò da sola la "battaglia" per la sensibilizzazione per le madri di tutto il mondo organizzando diversi eventi sempre più appoggiati e ammirati da tutti. 

Dopo una decina di anni finalmente il Presidente Woodrow Wilson ufficializzò la festa nel 1914 stabilendo come data la seconda domenica di maggio (visto che in quel periodo dell'anno era morta Ann Jarvis) e questa data fu addotata da tanti altri Paesi.

Ann Reeves Jarvis
Ann Reeves Jarvis
Ann Jarvis
Ann Jarvis

Julia Ward Howe
Julia Ward Howe

La festa della Mamma in Italia

 

In Italia "la festa della Mamma" arriva solo nel 1933, durante il periodo fascista, il giorno della vigilia di natale veniva  festeggiata" La giornata della Madre e del Fanciullo". Solo negli anni '50 venne abbandonato questo festeggiamento propagandistico finalizzato alla politica e venne  diffusa la ricorrenza della festa della Mamma e del suo valore sia religioso che commerciale. Per un pò di tempo si festeggio' l'8 maggio, ma poi si decise di inserirla nel calendario come festa riconosciuta, ad oggi si festeggia la seconda domenica di maggio, come molti Paesi al mondo.

Per questa ricorrenza si omaggiano le mamme con dei pensieri in segno d'affetto e di amore, vengono regalati omaggi floreali, dolci e i bambini grazie agli insegnati e papà volenterosi realizzano lavoretti fatti a mano con disegni e poesie per ricordare quanto sia speciale la propria Mamma. Ricordo ancora i diversi lavoretti che io stessa preparavo quando ero piccola con le mie maestre, i pensieri che organizzavo insieme a mio Padre e mio fratello e che tutt'ora organizziamo per nostra Mamma.

Ogni volta era ed è una bella emozione, sia per la realizzazione quando eravamo piccoli sia per la scelta ad oggi del regalo perfetto per la nostra Mamma, sempre attenta e premurosa per noi  e meritevole di tanta importanza

Una ricorrenza  molto importante  e con una gran storia che meritava assolutamente un articolo nel mio Blog ♥ 

Vorrei sottolineare  che le Mamme degne di essere chiamate "Mamme" come la mia , meritano di essere festeggiate e coccolate sempre e non solo in questo giorno, questa ricorrenza fissa nel calendario deve servire solo come valore aggiunto al ricordo della presenza di una Mamma  che nella vita è sempre presente e costante per i suoi figli senza fare distinzioni o pretendere qualcosa in cambio... Mi rendo conto che molte donne nonostante abbiamo messo al mondo dei figli non possono essere definite  tali e capisco bene e non giudico quei figli che non amano dedicare tempo a questa ricorrenza....

Perchè la presenza e la costanza conta, come vale per i Papà vale anche per le Mamme... Riflettiamo!!!

 

Voi festeggiate questa ricorrenza? In che modo? Avete qualche curiosità da raccontare? Fatemi sapere sono molto curiosa...

A presto,

 

 

seresweetlove ♥

Frasi per la mamma
Riflettiamo!!!